Arpat - Associazione Regionale Produttori Apistici Toscani

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Ci ha lasciato Stefano Valleri

stefano valleri Con profondo dolore comunichiamo la scomparsa di Stefano Valleri.

E’ sempre a noi presente l’impegno di Stefano nell’apicoltura, nell’associazionismo e la sua determinante attività  per il processo che ha portato alla fondazione dell’ Arpat, al riconoscimento dell’Unaapi e alla costituzione di Apitoscana

Dell’Arpat Stefano è stato il primo Presidente.

Amante della vita rurale, creativo, sognatore, sentiremo fortemente la sua mancanza.

I funerali si terranno venerdì 27 ottobre alle ore 15 presso la Chiesa di San Biagio a Figline Valdarno (FI)

Un forte abbraccio da tutti a noi a Michele, Grazia e Chiara

Ultimo aggiornamento Giovedì 26 Ottobre 2017 12:32
 

Linee guida per la produzione primaria del miele a Firenze

acaciaVi comunichiamo che giovedì 26 ottobre alle ore 15.00 presso la sede Arpat, via P. Boselli, 2 - Firenze, organizzeremo l'incontro sull'applicazione delle linee guida per la produzione primaria del miele

Come tuttui gli anni per tutti coloro che lavorano e commercializzano il proprio miele l'ARPAT organizza un incontro di formazione/aggiornamento dove verranno illustrate le linee guida
per l'applicazione dell'auto-controllo igienico-sanitario alla produzione del miele.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 25 Ottobre 2017 13:31 Leggi tutto...
 

2 importanti incontri in provincia di Grosseto

wp 20150128 0011A tutti i soci: 2 INCONTRI IMPORTANTI SABATO 14 OTTOBRE a TIRLI

ore 10.30 presso la scuola elementare - piazza del poggiolo Tirli(GR), incontro gratuito con i tecnici dove verranno fornite le informazioni base per poter gestire in autonomia la BDA (Anagrafe Apistica Nazionale)

ore 14.30 ritrovo cimitero di Tirli (GR) incontro in apiario per l'invernamento e trattamenti invernali. Occorre portare maschera e guanti.

Leggi tutto...
 

Report fine settembre – edera, inula e calabroni

22171604 10155715934494556 1839156187 oLe precipitazioni di settembre hanno permesso alle piante in fioritura, in particolare inula ed edera, di fornire buoni quantitativi di nettare su gran parte della regione. Nonostante il considerevole flusso di nettare in alcune zone gli apicoltori non hanno messo il melario, questa scelta è da ricondursi a due fattori:
1)molti apiari venivano da una situazione di scorte carente, a causa del clima caldo arido dei mesi precedenti e pertanto non erano in numero adeguato per andare a melario e avevano prima di tutto necessità di immagazzinare nettare nel nido.
2)Il miele di edera tende a cristallizzare rapidamente nel melario prima di raggiungere il 18% di umidità,

Ultimo aggiornamento Domenica 15 Ottobre 2017 13:18 Leggi tutto...
 

Aggiornamenti tecnici: invernamento e trattamenti invernali

corso 2014 03Vi comunichiamo gli incontri in cui parleremo di invernamento e trattamenti invernali:

sabato 30 settembre, in campo : ore 10.00 via poggio alla croce, 17 Figline Valdarno (43.634921N, 11.443485E)
ore 14.00 Vaglia (FI) Ritrovo nel parcheggio del cimitero di Vaglia

mercoledi 11 ottobre: ore 21.00 Circolo di Castelfranco di Sotto via francesca sud, 30 - (PI)

Stiamo organizzando l'incontro anche per la zona di Grosseto

Ultimo aggiornamento Martedì 26 Settembre 2017 14:14 Leggi tutto...
 

Dolce Vernio: ecco i vincitori del concorso!

imageSi è conclusa domenica 8 ottobre la tre giorni di "Dolce Vernio" la mostra mercato dei prodotti dell'alveare.
Oltre alla mostra mercato la rassegna si concentra su una serie di iniziative di interesse apistico come: il concorso per i migliori mieli toscani e il convegno, organizzato da Arpat, per i apicoltori e i consumatori.

Nel corso del convegno si è svolto

Leggi tutto...
 

Segnalazione dei danni dell'alluvione di Livorno

livornoSi comunica l'apertura dei termini per la segnalazione dei danni causati dalle piogge alluvionali che hanno interessato il territorio della provincia di Livorno il 9 settembre 2017, la quale da effettuarsi mediante la compilazione e presentazione on line della istanza ID 20402 "Calamità naturali - modulo di segnalazione danni" in Anagrafe di ARTEA

Si informa che la chiusura dei termini di compilazione è alle ore 13:00 del 30/09/2017

 

Nubifragio nel livornese: arnie disperse e colpite dal maltempo

livornoIl nubifragio che si è abbattuto nel livornese tra sabato 9 e domenica 10 settembre ha colpito anche alcune aziende apistiche della zona.
Le arnie che si trovavano in prossimità dei corsi d'acqua come il Rio Ardenza, il Rio Maggiore e il Rio Banditella sono state travolte dalla piena e alcuni apiari situati in terreni pianeggianti sono stati sommersi. Ancora oggi non sono state ritrovate delle arnie portate via della piena, chiunque ritrovasse delle arnie con i seguenti codici aziendali (IT017LIA80 e IT017LI689) e pregato di contattarci in modo da poter avvertire i proprietari.
Un intero apiario del consigliere Arpat Paolo Pescia è stato sommerso; per il suo recupero sono servite delle zattere costruite con assi e pancali.

Purtroppo questi fenomeni meteorologici sono sempre più frequenti e rappresentano una seria ed ulteriore minaccia per il nostro settore.

Ultimo aggiornamento Giovedì 14 Settembre 2017 15:53
 


Pagina 2 di 17

Eventi & corsi

<< Gennaio 2018 >> 
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
  1  2  3  4  5  6  7
  8  91011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

anagrafe apisticaOff 160x50

Previsioni Meteo

Api in Toscana