Arpat - Associazione Regionale Produttori Apistici Toscani

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
HOME ARCHIVIO
E-mail Stampa PDF

apyrouhilxoossd-556x313-nopadLe api in tutto il mondo stanno morendo, e la loro scomparsa minaccia la catena alimentare e la biodiversità. Tra le cause del declino degli insetti utili: alcuni pesticidi tossici. L'Europa potrebbe finalmente decidere di vietarli, ma solo se agiamo in fretta.

Per la prima volta, l'Agenzia europea per la sicurezza alimentare (EFSA) ha pubblicato il rapporto che condanna alcuni  pesticidi neonicotinoidi accertando i rischi che questi comportano per le api. Questo parere scientifico conferma quello che  apicoltori, cittadini, associazioni denunciano da anni.

Ma, sotto la pressione dei produttori di pesticidi, la Commissione europea potrebbe decidere di non prendere in considerazione il rapporto dell’EFSA e non adottare la adeguata misura conseguente: il divieto assoluto di questi insetticidi.

La Commissione europea dovrà deliberare nel merito il 31 gennaio prossimo.

Abbiamo quindi solo un paio di giorni per chiedere all'Unione europea di vietare questi pesticidi senza indugio. I cittadini europei devono mobilitarsi adesso per sollecitare l'Ue ad  agire finalmente per salvare le api.

clicca qui per firmare la petizione!

Grazie per il tuo contributo,

Share