Arpat - Associazione Regionale Produttori Apistici Toscani

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
HOME

Tieni sotto controllo la varroa col monitoraggio Crt Unaapi

E-mail Stampa PDF

zucchero a veloL'efficacia dei trattamenti e lo sviluppo della varroa sono variabili di anno in anno.
L'obiettivo del monitoraggio è di fornire un servizio per far conoscere in anticipo i livelli medi di infestazione degli alveari per evidenziare situazioni a rischio che vadano a ripercuotersi sulla sopravvivenza invernale delle famiglie.

Chi può partecipare
La rappresentatività del monitoraggio si basa sulla partecipazione degli apicoltori: chiediamo a tutti di partecipare!


Tutti coloro che già monitorano l'infestazione dei propri apiari per calibrare tempistiche e modalità dei trattamenti possono facilmente condividere i propri dati tramite questo link. Consigliamo invece a chi ancora non lo fa di dedicare un po' del proprio tempo per conoscere il proprio livello di infestazione e confrontarlo con quello degli altri.

Pubblicazione risultati
Pubblicheremo tre bollettini per fare il punto del livello di infestazione in ogni periodo di monitoraggio.
I dati del monitoraggio non saranno in nessun modo riconducibili all'apicoltore.

Date di rilevazione
Abbiamo scelto tre finestre di monitoraggio per avere informazioni utili per calibrare i trattamenti estivi: i primi 20 giorni di giugno, i primi 10 giorni di luglio e 30-40 giorni dopo la conclusione del trattamento estivo principale.

Metodologia
I partecipanti misurano il livello di infestazione di 300 api adulte (~100ml) nei propri apiari (8 o 10 alveari scelti a caso per apiario) utilizzando uno dei due metodi standard: lo zucchero a velo o l' alcool.

Le informazioni sulla localizzazione (il comune) dell'apiario, il numero di alveari, gli ultimi trattamenti eseguiti e il numero di acari contati in ciascun alveare sono quindi inseriti nell'interfaccia web.

Share