Arpat - Associazione Regionale Produttori Apistici Toscani

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
HOME

Nuova autocertificazione per visitare o spostare gli apiari

E-mail Stampa PDF

Con la pubblicazione dell'ultimo DCPM vengono ulteriormente limitate le attività che possono essere svolte in questo momento di grave emergenza per il paese.

Secondo quanto stabilito, va evitato «ogni spostamento delle persone fisiche in entrata e in uscita», «nonché all'interno dei medesimi territori, salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità» o «per motivi di salute».

E' dunque importante ribadire che anche per tutti gli apicoltori, senza distinzioni fra chi produce per autoconsumo e chi per commercio, l'imperativo è STARE A CASA e, con le dovute protezioni e autocertificazioni, uscire per andare in apiario solo per motivate e reali esigenze connesse con l'attività.

Gli apicoltori che devono necessariamente visitare gli apiari possono farlo ma devono compilare un modello di autocertificazione aggiornato al 23/03/20 (clicca qui)

Per giustificare al meglio le operazioni in apiario condividiamo quanto riportato da Unaapi. 

Share