Tirli, Calenzano e Scandicci – gli eventi e le iniziative in favore delle api

In occasione della festa delle api sono molte le iniziative che si svolgeranno sul territorio toscano per la valorizzazione dell’apicoltoram per la tutela delle api e per promuivere i prodotti dell’alveare.

Di seguito segnaliamo alcuni eventi in cui Arpat ha accettato con entusiasmo di partecipare grazie alla presenza dei suoi tecnici e soci. 

Ricordiamo inoltre che il 19 maggio molte aziende associate parteciperanno al progetto mielerie aperte aprendo le porte delle proprie strutture al pubblico per condividere la propria passione. 

Festa delle api e del miele a Tirli il 19 maggio

Un pomeriggio dedicato alle api e ai prodotti dell’alveare!

Arpat sarà presente all’evento e organizzerà una degustazione di miele insieme al nostro tecnico Luca Baldini. 

Vi aspettiamo!

Festa delle api e della Biodiversità – 19 maggio Calenzano

Laboratori, spettacoli e tante attività per grandi e bambini all’interno del parco di Travalle di Calenzano. 

Partecipa al laboratorio Arpat  “Un hotel per le api: inventiamolo insieme!” 

72 ore di biodiversità

Al via la terza edizione della 72 ore di biodiversità a Scandicci. Nei giorni di lunedì 20, mercoledì 22 e sabato 25 maggio 2024 in Piazza della Resistenza per un evento ideato e promosso da Rete Semi Rurali ETS e patrocinato dal Comune di Scandicci.

Arpat sarà presente il 20 maggio ed illustrerà agli studenti l’importanza delle api per la biodiversità

Replichiamo! Alla scoperta dell’idromele – segreti e curiosità sul nettare degli dei

Dopo il successo dello scorso febbraio replichiamo la nostra serata di degustazione di Idomele domenica 26 maggio alle 17:00 sempre presso la biblioteca delle Oblate.

Insieme ad un team composto da tecnici apistici e sommelier, proponiamo una degustazione guidata di idromeli selezionati suggerendo peculiarità ed abbinamenti.

L’incontro è gratuito e aperto a tutti su prenotazione fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Per informazioni e prenotazioni contattare la Biblioteca al numero 0552616512 o all’indirizzo bibliotecadelleoblate@comune.fi.it

Alla scoperta dell’idromele – segreti e curiosità sul nettare degli dei

L’idromele è probabilmente la bevanda alcolica più antica della storia ma, almeno in Italia, risulta per molti sconosciuta.

Giovedì 22 febbraio alle 21:00 presso la biblioteca delle Oblate, insieme ad un team composto da tecnici apistici e sommelier, asseggeremo alcuni idromeli selezionati suggerendo peculiarità ed abbinamenti. 

L’incontro è gratuito e aperto a tutti ma è obbligatoria la prenotazione da effettuare attraverso la biblioteca e NON con la segreteria Arpat.

Se sei un apicoltore produttore di idromele potrai partarlo per condividerlo con la platea e con i sommelier presenti in sala. 

Vi aspettiamo!